Ricerca tra la vecchia roba

Perché il vetro è trasparente?

Posted: giugno 19th, 2008 | Author: | Filed under: Fisica spicciola | Commenti disabilitati su Perché il vetro è trasparente?

Una delle domande che ha trovato risposta molto tardi nella mia vita è proprio la questione riguardante la trasparenza del vetro: come è possibile che esistano materiali che (quasi) indipendentemente dal loro spessore lasciano passare la luce mentre altri (basti pensare ai metalli) seppure portati ad avere spessori sottilissimi non acquistano neanche in minima parte questa caratteristica? Per capire il motivo dobbiamo entrare a conoscenza delle regole che prendono parte nella interazione fra materia e luce.
Read the rest of this entry »


Onda MT505UP

Posted: giugno 19th, 2008 | Author: | Filed under: Approfondimenti, Hack, Installation party, Life | 1 Comment »

Quello che vado a descrivere è la mia lotta per il corretto funzionamento di uno di quei dispositivi che stanno uscendo ultimamente per il collegamento internet tramite chiavetta USB; questo modello è prodotto dalla onda communication per la TIM e permette il collegamento attraverso la rete GPRS, UTMS con protocollo HSPA a internet. La caratteristica di questi prodotti è di essere del tipo "Zero CD": inseriti normalmente nel computer vengono montati come CD con all’interno i driver (per winzoz of course) da installare così da poter usare il modem internamente; benché molti buttino merda su questa scelta, personalmente penso che sia interessante visto che almeno non mi devo ricordare dove ho messo il cd di installazione.
Read the rest of this entry »


Stronzate

Posted: giugno 11th, 2008 | Author: | Filed under: Life, Physics | Commenti disabilitati su Stronzate

Uno deve fare ripetizioni e allora per scrupolo si guarda le dispense del corso che segue la fanciulla; nella parte in cui si parla del terzo principio della dinamica, quello
molto filosofico in cui ad una azione corrisponde una reazione uguale e
contraria  (matematicamente $F_a + $F_b = 0$) si arriva ad una frase del tipo

"I sistemi di propulsione (naturale o artificiale)
sono basati su questo principio; non sarebbero
possibili se non ci fossero le forze di attrito"

ma si può essere più deficienti? Ma nello spazio i razzi Apollo dove lo trovano l’attrito? nel cervello del professore di fisica che ha scritto questa stronzata? forse nelle maniglie del bagno a gravità zero che gioia causano all’astronauta affetta da sciorta improvvisa e che si vede galleggiare le feci a forma di palla affianco alla faccia?


È tutto un simbolo

Posted: giugno 7th, 2008 | Author: | Filed under: Bash, Hack, Life, Programmazione | Commenti disabilitati su È tutto un simbolo

La mia quest per la compilazione di Xorg con supporto MPX è senza fine: adesso voglio usare jhbuild che se non altro tiene conto in automatico delle dipendenze (ah… le dipendenze) e permette di gestire anche gli errori di compilazione e la generazione in automatico delle variabili necessarie alla compilazione di progetto ampi come X (è nato come supporto a Gnome); dopo vari segfault del driver della scheda video, adesso mi da un errore su un simbolo indefinito che è stato inserito in evdev da quel mago di Hutterer (uno dei pochi che risponde alle mail di un povero adepto della programmazione come me) e che non risulta in nessun file oggetto compilato e presente nei sorgenti. Read the rest of this entry »