Ricerca tra la vecchia roba

Hard disk da 1TB da porre in abominio

Posted: 25 Settembre, 2010 | Author: | Filed under: Hack, Installation party, Life, linux, Tips&Tricks | Commenti disabilitati su Hard disk da 1TB da porre in abominio

Nella stesura del Levitico, il nostro signore deve essersi dimenticato di porre in abominio una cosa molto importante: gli HD SATA da 1TB in quanto possono causare peripezie di indicibile sofferenza.

I passaggi per riuscire ad usarlo sono stati

  • acquistare leggermente sottocosto il medesimo HD
  • dimenticarmi di chiedere il cavetto SATA per collegarlo alla scheda madre
  • comprare il cavetto il giorno dopo, prima di andare a lavorare
  • tornare a casa e accorgersi che benchè la mia scheda madre abbia 4 (ripeto 4) connettori SATA, dall’alimentatore esce solo un connettore idoneo per questa periferica
  • bestemmie
  • dopo il lavoro andare in un negozio e chiedere di un fantomatico adattatore per l’alimentazione IDE -> SATA e scoprire che ce l’hanno assieme ad un adattatore USB -> IDE&SATA al modico prezzo di 26€
  • fortuna vuole che non avessi quei soldi dietro (sapevo che era un furto ma la disperazione post-lavorativa può spingere al consumismo). Tra l’altro il tipo con indifferenza mi aveva posto anche davanti l’adattatore per il segnale IDE -> SATA quando aveva capito benissimo cosa gli avevo chiesto.
  • Il giorno dopo il pier.py nella statalissima pausa pranzo acquista l’adattatore e la sera me lo consegna
  • festeggiamenti per le strade
  • collego l’HD alla scheda madre, usando una distribuzione live (nel mio caso una Ubuntu Feisty 7.04) e montando i due hard disk li copio con grande perizia *NIX style
    # mkdir /tmp/old
    # mkdir /tmp/new
    # mount /dev/sdb1 /tmp/old
    # mount /dev/sdc1 /tmp/new
    # cd /tmp/old
    # cp -axv ./ /tmp/new

    In caso facciate bordello potete resettare la partizione con mkfs.<tipologia di partizione> /dev/sdc1

  • Per controllare che effettivamente stia copiando in maniera giusta date Ctrl-z (bloccherà il processo) e quando siete sicuri che possa continuare date fg (che riporterà il processo in foreground).
  • Finto di copiare (28GB in 1h30m) cambio /etc/fstab e faccio puntare la root alla nuova partizione
  • Riavvio, entro nell’editor di GRUB2 e cambio la root del kernel
  • apro il terminale e dando df -h scopro che la root è montata giusta in /dev/sdc1 ma le dimensioni sono quelle della vecchia partizione. Inoltre il file /proc/mounts mi indica correttamente le vecchia partizione.
  • Bestemmio dio con una forza che non pensavo di avere
  • Rimembro che in /etc/fstab al posto dei path dei file delle periferiche vi era l’UUID della stessa e collego il fatto con il file di configurazione di GRUB2.
  • Realizzo come una epifania che GRUB2 è una merda (non puoi, per cambiare la root del kernel, dover girare su google per 2h bestemmiando divinità appartenenti ad altre culture a te lontane)
  • Scopro che l’UUID lo posso ricavare da blkid e da /dev/disk/by-uuid/
  • Provo prima grub-install con –root-directory ma senza successo
  • Penso che sarebbe più semplice rinstallare tutto
  • Realizzo che potrebbe rappresentare una sconfitta per l’umanità
  • Mi viene in mente che la soluzione finale è usare chroot
    # chroot /mnt/boh
    # update-grub /dev/sdc1

    Ed infine dal BIOS selezionare l’HD come periferica di boot.

  • Riavvio e realizzo di esser riuscito nell’intento
  • Scrivo un posto sul mio blog, metà del tempo lo passo a mettere a posto la formattazione che si è sputtanata ad un certo punto.

  • Comments are closed.